Domani, 20 maggio l’inaugurazione di poietika

magrelli1Domani, mercoledì 20 maggio alle ore 18,00 presso il Teatro Savoia di Campobasso, ci sarà la prima delle cinque giornate di Poietika – il corpo della parola, meeting che incontrerà (attraverso la presenza di autori e artisti molisani con ospiti di rilevo nazionale e internazionale), la filosofia, la letteratura, la poesia, il teatro, la musica, la fumettistica e le arti visive.

L’inaugurazione di Poietika prevede il primo incontro previsto alle ore 18,00 dal titolo “Considerazioni sulla poesia”. Luigi Fabio Mastropietro (direttore editoriale del Quaderno di segni contemporanei AltroVerso) si intratterrà con Valerio Magrelli, nome celebre della arte poetica italiana. Dalle 19,00 sul palco del teatro campobassano salirà poi Giancarlo Civerra (molisano e esperto di narrazione per immagini)con il suo intervento dal titolo “Virtual-mente”.

Per concludere la giornata dalle 19,30 la performance musicale e poetica “Dove la terra cede” che vedrà protagonisti Valentino Campo (direttore artistico di Poietika, poeta e critico) e Antonio Porpora Anastasio (pianista di fama internazionale, compositore e scrittore).

Annunci

Una risposta a "Domani, 20 maggio l’inaugurazione di poietika"

  1. Oggi (mercoledì 20 maggio) alle ore 18 presso il Teatro Savoia di Campobasso, in occasione dell’inaugurazione di “Poietika – il corpo della parola”, avrò l’onore e il piacere di dialogare sullo stato dell’arte della poesia e della letteratura con Valerio Magrelli, uno dei maggiori poeti e più rappresentativi intellettuali italiani. Proveremo a collegare il nostro discorso ai “nervi scoperti” della contemporaneità e a mettere a fuoco il compito della poesia (e del poeta) in questo mondo collassato sul piano valoriale e sempre più preda di una paura “liquida” planetaria. Un “terrore del terrore” che come un veleno sottile fiacca la nostra libertà ed è l’esito morboso di una forma inedita e paradossale di “iconolatria” globale che ha la missione di distruggere l’antica immagine del ricordo dell’altro per sostituire a questa la nuova immagine del sé senza ricordo. Parleremo, tra l’altro, anche di lettura profonda e “singolarità magica” degli oggetti. Evocheremo la presenza di autori che hanno speso la propria vita per mantenere in vita il corpo sacro e fragilissimo della parola. E, conoscendo il suo carisma comunicativo, sono certo che Valerio Magrelli ha in serbo gustosi aneddoti e “rimedi balsamici” per la nostra coscienza ulcerata dal bombardamento catodico. Per questo vi invito tutti a partecipare e vi aspetto. Senza di voi, Poietika non può accadere. Colgo l’occasione per ringraziare Teknè per l’eccellente lavoro che sta facendo per l’organizzazione e la logistica dell’evento.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...